Mar. Ott 20th, 2020

Un rito quotidiano, Ciao Andrea

Andrea Capone: il suo saluto, due chiacchere, un buon caffè e poi via pronti a buttar la palla dentro l’amato canestro.

Un rito quotidiano che purtroppo da oggi, 29 marzo 2018, non potremo più ripete perché il nostro Andrea non c’è più.

Ciao Andrea, amico di tutti. Punto di riferimento del palazzetto.
Senza di te perdiamo un pezzo della nostra Storia. Battaglie in campo e fuori a cui hai contribuito a vincere anche Tu.